• -

AUDIOMAXNET “DÀ VOCE” ALLA MEMORIA

Category : Case history

Casalecchio di Reno (Bo) – 17 settembre 2014

“Diario di un imboscato”, “Tu col cannone, io col fucile”, “Vita di Trincea”, “Ardito. Memorie di Guerra”.

Quattro libri, fra i tanti, che testimoniano fatti e vicende vissute dai protagonisti sul campo nel periodo della Grande Guerra. Questi titoli sono diventati “voci della memoria” grazie al progetto promosso da Associazione Onlus “Libro Parlato Lions” di Milano, in occasione del centenario che ricorre quest’anno (1914-2014), cui ha contribuito la società bolognese AUDIOMAXNET Multimedia Production, realizzando la produzione di 4 audiolibri in formato mp3, avvenuta nei propri studi a Casalecchio di Reno.

Ben oltre 1000 ore di registrazione, 2 voci narranti, e ore di pre e post-produzione per creare un prodotto fruibile per chi non può leggere autonomamente: ciechi, ipovedenti, anziani con difficoltà di lettura, disabili fisici e psichici, pazienti ospedalizzati, dislessici ma anche per chi, semplicemente e per motivi diversi, preferisce l’ascolto alla lettura.

Siamo orgogliosi di avere sostenuto col nostro lavoro e le nostre competenze un’iniziativa a nostro parere così importante,” spiega Max Martirani, una delle voci narranti del progetto e fondatore di Audiomaxnet, che proprio quest’anno festeggia 30 anni di attività. “Ammetto che è stato un lavoro anche difficile in certi momenti: il linguaggio dell’epoca, riferito a fatti accaduti in un periodo così drammatico, è stato innanzitutto oggetto di studio: prima di ogni registrazione, infatti, si è reso necessario controllare e verificare le pronunce di parecchi vocaboli tecnici, espressioni, modi dire ormai in disuso nel linguaggio corrente e anche di frasi tipicamente dialettali. E per le voci narranti non si è trattato di eseguire una mera lettura, ma di interpretare le figure dei vari personaggi che raccontano in prima persona o descrivono avvenimenti bellici, cambiando l’intonazione, modulando la voce, insomma, calandosi nel contesto storico e recitando un vero e proprio copione attoriale“.

Da qui al 2018 il progetto prevede di creare il maggior numero di audiolibri relativi agli avvenimenti bellici di tale periodo (saggi storici, diari, resoconti di guerra, sviluppo degli armamenti, ecc.), confidando di poter contribuire in tal modo a perpetuare la memoria, la conoscenza ed il ricordo dei fatti che hanno segnato una svolta irreversibile tra due epoche della nostra Storia.

Gli audiolibri sono scaricabili gratuitamente sul sito: www.libroparlatolions.it.

AUDIOMAXNET “DÀ VOCE” ALLA MEMORIA 2014-10-15T10:49:15+00:00 Valentina Zerbini